SALA A: La figura e l'opera di Antonio da Sangallo il Giovane (1484-1546)

Sala A

Il Museo

La prima sala del museo svolge una funzione introduttiva sulla figura e le opere di Antonio da Sangallo il Giovane. La prima sala del museo svolge una funzione introduttiva sulla figura e le opere di Antonio da Sangallo il Giovane. 

Si illustrano particolari biografici dell'Architetto, come gli anni della formazione a Firenze e a Roma, dove Si illustrano particolari biografici dell'Architetto, come gli anni della formazione a Firenze e a Roma, dove collaborò con Donato Bramante, impegnato nei lavori della fabbrica di S. Pietro, lavori che proseguirono sotto Raffaello, affiancato dal Sangallo, che ne prese il posto, alla morte, in qualità di primo architetto.
Un pannello descrive i lavori effettuati dal Giovane nel territorio del Patrimonio di S. Pietro in Tuscia, provincia dello Stato della Chiesa, all'interno del quale, papa Paolo III Farnese istituì il Ducato di Castro, compreso tra l'area del Mar Tirreno, il lago di Bolsena e il lago di Vico. L'incontro con la famiglia Farnese fu determinante per il Sangallo: fu proprio Paolo III a nominarlo capo di tutte le fabbriche pontificie, incarico che ricoprì per dieci anni fino alla morte.
Al centro della sala sono esposti due modellini lignei, riproduzioni di importanti edifici religiosi progettati  dall'Architetto: la Chiesa di Santa Maria di Montedoro a Montefiascone e la Chiesa di S. Egidio a Cellere.


Percorso museografico, apparato iconografico e testi: dott.ssa Livia Narcisi
Plastici in legno: Felice Ragazzo
Riproduzioni degli strumenti da disegno: Marco Guglielmi
Filmato: Livia Narcisi (sceneggiatura e testi), Matteo Minissi (regia).

e-max.it: your social media marketing partner
Museo dell'Architettura di Antonio da Sangallo il Giovane
Se desideri essere informato regolarmente sulle nostre attività, iscriviti alla nostra Newsletter. Il servizio è completamente gratuito. La Newsletter sarà inviata con cadenza quindicinale ed i tuoi dati non saranno condivisi con terzi.
Visit Montefiascone!